Emergenza rifiuti a RomaRaggi scrive alle autoritàper cercare un nuovo sito

Zingaretti: "È compito del comune" Ama chiude il sito di Colleferro

Roma ha bisogno di una discarica, con urgenza. Ieri sera la sindaca di Roma Virginia Raggi ha inviato una lettera al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, e per conoscenza anche ai ministri dell’Interno e dell’Ambiente: chiede di “indicare senza indugio e non oltre la data (di oggi) un sito alternativo” dove porre circa 1.100 tonnellate al giorno di scarti di rifiuti, “onde scongiurare una grave crisi nella raccolta”, a seguito della chiusura della discarica di Colleferro.

Circa un’ora dopo, la risposta di Zingaretti a margine di una iniziativa a Roma: “Siamo alle solite. È noto a tutti, a me, al ministro, che la legge prevede che devono essere l’amministrazione comunale o Ama a individuare il sito in cui conferire i rifiuti e la Regione, entro le sue competenze, qualora fosse necessario, a autorizzare il conferimento”. Per Zingaretti, altrimenti “si rischia veramente un’emergenza drammatica”.

La discarica di Colleferro è stata chiusa ieri: Ama ha spiegato che lo stop “della discarica, giunta dopo oltre 10 giorni di totale e/o parziale interruzione del servizio, comporta che circa 2.000 tonnellate al giorno di rifiuti indifferenziati non potranno essere raccolti per indisponibilità, allo stato, di siti alternativi di conferimento”, e ha informato di aver “allertato le autorità competenti al fine di scongiurare il determinarsi di una situazione di emergenza e di eventuale rischio igienico – sanitario, richiedendo l’immediata individuazione di uno o più siti alternativi”.

Laura Bonaiuti

Laura Bonaiuti è nata a Fiesole (Fi) nel 1992. La sua passione è il giornalismo in qualsiasi sua forma. Vuole raccontare storie su carta, online, in televisione, su youtube e potenzialmente dappertutto. Ha scritto, tra gli altri, per La Repubblica (cartaceo e online) e ha collaborato con il programma televisivo Matrix su Canale 5 a Roma, dove si è trasferita da agosto 2017. Fa parte della redazione del mensile cartaceo “The New’s Room”. Adesso è giornalista praticante presso LUMSA Master School dove studia nel biennio 2018-2020. Nel maggio 2015 ha pubblicato il romanzo “Se nessuno sa dove sei” con Edizioni Piemme e "Non c'è posto per me" nel gennaio 2020 con Giunti.