Estorsioni a Paul Pogbaarrestato il fratelloe altri tre complici

Si è consegnato alle forze dell'ordine Tentati ricatti per 13 milioni di euro

Dopo le estorsioni denunciate da Paul Pogba, centrocampista della Juventus e della nazionale francese, il fratello Mathias è stato arrestato con altre tre persone. Tutto parte dal 16 luglio, giorno in cui Paul denuncia i vari tentativi di estorsione per milioni di euro alla Procura di Torino. In uno degli interrogatori con le autorità italiane e francesi, ha raccontato di un ricatto subito da alcuni amici di infanzia nel periodo tra marzo e luglio 2022. La richiesta è arrivata a 13 milioni di euro, ma il centrocampista ne ha pagati 100.000.

I ricattatori si sono presentati in passamontagna sequestrando il campione del mondo, tra questi Mathias. Calciatore anche lui, nella carriera del fratello minore ha sempre avuto un ruolo da protettore, prima di accusarlo su Twitter di essere un “vile traditore”. Il 9 settembre scorso si era dichiarato totalmente estraneo alle accuse di Paul. Ieri invece si è presentato spontaneamente alle forze dell’ordine che lo hanno messo in stato di fermo.

Antonio Contu

Nasco a Cagliari il 19/09/1996. Ho conseguito la maturità classica nella mia città e successivamente ho preso un volo di sola andata verso Roma per la laurea triennale. Curioso fin da bambino, le mie prime parole sono state "che cos'è?", sono da sempre appassionato al mondo giornalistico, soprattutto quello moderno. Amo scrivere e parlare di calcio. Da novembre 2020 frequento il Master in Giornalismo della Lumsa.