Stati Uniti, la Cameraevita un nuovo shutdownNo al muro con il Messico

Trump vuole lo stato di emergenza Pelosi: "Il vero problema sono le armi"

Dopo il “nulla osta” del Senato arriva anche quello della Camera degli Stati Uniti. E’ stata approvata la legge bipartisan che finanzia il governo americano sino a settembre. Evitato dunque un nuovo shutdown, anche se non sono stati concessi i fondi per il muro con il Messico auspicato dal presidente americano.

Proprio per questo Trump vuole firmare il documento, dichiarando al tempo stesso l’emergenza nazionale al confine Sud degli Usa, in modo tale da poter ottenere i fondi, oltrepassando la decisione del Congresso.

Per questo motivo i democratici hanno denunciato l’abuso di potere e hanno ventilato la possibilità di ricorrere alla Corte Suprema. “Il problema delle armi da fuoco in America è un’emergenza nazionale, non la sicurezza al confine col Messico e il muro”, ha risposto Nancy Pelosi, la speaker democratica della Camera.

Tommaso Franchi

Tommaso Franchi, nato a Roma il 30/07/1994. Diplomato al liceo classico Virgilio nel 2013. Dottore in Giurisprudenza con laurea conseguita presso l’Università degli studi Roma Tre nel 2018. Collaborazioni con la testata giornalistica Roma Daily News. Dal 2018 iscritto al Master in Giornalismo LUMSA.