Una foto di scena di Suburraeterna | Foto Ansa/UFFICIO STAMPA ELENA BASSO elena.basso wordsforyou.it/

Da oggi è "Suburraeterna"Su Netflix il prequeldella serie "Suburra"

A Roma è ancora lotta per il potere Nuovi lupi giovani e affamati

ROMA – È disponibile dal 14 novembre sulla piattaforma Netflix Suburraeterna, il sequel della serie tv cult Suburra, a sua volta spin-off del film di Stefano Sollima del 2015. Otto episodi ambientati nella Roma del 2011, con il governo che rischia di cadere e il Vaticano in crisi, mentre nuove figure criminali si contendono le piazze. Una nuova storia originale prodotta da Cattleya – parte di ITV Studios – e scritta da Ezio Abbate, Fabrizio Bettelli, Andrea Nobile, Camilla Buizza, Marco Sani e Giulia Forgione. Le prime quattro puntate dirette da Ciro D’Emilio e le successive da Alessandro Tonda.

La trama di Suburraeterna

Roma, 2011. Governo e Vaticano sono in crisi e ci sono nuove figure criminali a contendersi le varie piazze. Nel mondo di mezzo, c’è Cinaglia (Filippo Nigro) che sembra essersi ritirato, ma in realtà ha raccolto l’eredità di Samurai e, insieme a Badali (Emmanuele Aita), continua a gestire gli affari criminali della città, con l’aiuto di Adelaide (Paola Sotgiu) e Angelica (Carlotta Antonelli). Queste ultime due rimaste a capo degli Anacleti, e di Nadia (Federica Sabatini), che le aiuta a gestire le piazze di Ostia.

SUBURRAETERNA

Una foto di scena della serie Suburraeterna | Foto Ansa/UFFICIO STAMPA ELENA BASSO elena.basso wordsforyou.it/

Quando questo equilibrio si rompe Spadino, appunto, è costretto a lasciare la sua amata Berlino, dove ha trovato la felicità, per riprendere il controllo delle cose e per evitare che la sua famiglia venga messa in pericolo. Per cercare nuovi alleati, anche laddove non avrebbe mai pensato di trovarli… Ma la guerra è guerra e in palio c’è il controllo di Roma.

Il cast di Suburraeterna

Nel cast Giacomo Ferrara nel ruolo di Spadino e Filippo Nigro in quello di Amedeo Cinaglia. Carlotta Antonelli e Federica Sabatini tornano a vestire i panni di Angelica e Nadia, così come Paola Sotgiu e Alberto Cracco quelli di Adelaide e Nascari. Accanto a loro nuovi personaggi stravolgeranno gli equilibri di Roma: Marlon Joubert è Damiano Luciani, Aliosha Massine è Ercole Bonatesta, Federigo Ceci è Armando Tronto, Yamina Brirmi e Morris Sarra sono Giulia e Cesare Luciani (fratelli gemelli di Damiano). Giorgia Spinelli interpreta Miriana Murtas e Gabriele di Stadio il giovane Victor Anacleti. “Il vuoto lasciato dalla prima serie da molti personaggi verrà riempito da nuovi personaggi affamati di vita e di potere, personaggi altrettanto interessanti, ma con più fame perché lupi giovani e affamati”, aveva sottolineato lo sceneggiatore Fabrizio Belli all’incontro stampa del Rome Film Fest.

Sofiya Ruda

Sono nata nel '97 a Lviv e vivo a Roma da quando avevo due anni. Laureata in Interpretariato e traduzione e in Lingue e letterature straniere, voglio diventare una giornalista per raccontare cosa succede ogni giorno nel mondo.