Terremoto in Nepal: una ricostruzione difficile

Foto Ansa

La ricostruzione in Nepal procede a rilento. Il sisma del 25 aprile 2015 di magnitudo 7,8 che ha colpito il paese asiatico, ha ucciso oltre 8mila persone e ha ferito più di 20 mila. A causa della lentezza governativa nella redistribuzione degli aiuti per la ricostruzione, molte persone sono costrette a passare un altro inverno senza una casa.

Una donna raccoglie l’acqua da una fonte vicino il suo rifugio di fortuna a Bhaktapur

Giulia Torlone

Aquilana di nascita, si è laureata in Italianistica e vive a Firenze. Ha lavorato nel settore della cooperazione internazionale occupandosi di ufficio stampa. Redattrice su temi di diritto alla cittadinanza e giustizia sociale, ha concentrato il suo lavoro sui Paesi del bacino del Mediterraneo.