Traffico rifiuti nel Lazioarrestate 27 persone tra Roma e Latina

Le operazioni condotte dalla Dda sono iniziate alle prime luci dell'alba

Una maxioperazione scattata all’alba ha portato all’arresto di 27 persone, 14 portate in carcere, 13 ristrette ai domiciliari. Le indagini, condotte dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Roma, hanno fatto scoprire un’associazione dedita al traffico illecito di rifiuti, al riciclaggio e all’autoriciclaggio dei proventi.

Durante il blitz, che ha visto impegnate 200 persone tra carabinieri della sezione di polizia giudiziaria della procura di Roma,  finanzieri del Comando di Latina, carabinieri forestali di Roma e Latina e agenti della polizia locale, sono stati effettuati di versi sequestri, di cui al momento ancora non si conosce l’entità. Così come ancora non sono note le identità delle persone coinvolte.

La presunta organizzazione criminale sarebbe stata molto attiva nel Lazio, soprattutto tra la Capitale e la provincia di Latina.

Federico Marconi

Roma, 1993. Dopo la maturità scientifica abbandona i numeri per passare alle lettere: prima di approdare alla Lumsa studia storia contemporanea a La Sapienza e giornalismo alla Fondazione Basso. Ha prodotto un web-doc per ilfattoquotidiano.it e collabora con L’Espresso