Un poliziotto sulla scena della strage a Monterey Park, Ansa.

Sparatoria in Californiadurante il capodanno cineseTrovato suicida il killer

Dieci morti e dieci feriti È la 33esima strage negli Usa del 2023

MONTEREY PARK – Le bandiere degli edifici pubblici in tutti gli Stati Uniti sono a mezz’asta per commemorare le dieci vittime della strage di Monterey Park in California, avvenuta nella notte tra sabato e domenica. Dieci anche i feriti.

Il killer, Huu Can Tran, 72 anni, di origini asiatiche, si è tolto la vita dopo aver aperto il fuoco nella Star Ballroom Dance Studio, dove si festeggiava il capodanno cinese. Le autorità sono al lavoro per identificare le vittime, 5 uomini e 5 donne, tra i 50 e i 60 anni.

Nei primi anni 2000 in quella sala da ballo l’uomo aveva dato lezioni di danza, cinque volte alla settimana. Ignoto il movente della sparatoria.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha espresso la sua vicinanza alla comunità asiatica, definendo l’attacco “insensato”. Biden ha dichiarato di aver dato mandato al consigliere per la Sicurezza nazionale “di mobilitare il pieno sostegno federale alle autorità locali e statali”.

Quella di Monterey Park è la 33esima sparatoria di massa negli Stati Uniti solo nel 2023.

Veronica Stigliani

Laureata in Relazioni Internazionali presso l’Università di Bologna nel 2019 con una tesi intitolata "States and non-state actors in the Middle East", collaboro con The Euro-Gulf Information Centre (EGIC), OSMED-Osservatorio sul Mediterraneo e La fionda.