Valerio Cassetta ritirail premio "Antonio Ghirelli"di giornalismo sportivo

Il riconoscimento dal figlio Guido e dalla madre di Ciro Esposito

Valerio Alessandro Cassetta è il vincitore del Premio di giornalismo sportivo “Antonio Ghirelli”, consegnato nell’ambito del Concorso internazionale per talenti emergenti “Il Racconto nel cassetto”, la cui cerimonia finale ha avuto come sfondo il suggestivo scenario del Palazzo baronale di Villaricca, in provincia di Napoli.

Sul palco con il giovane allievo della Lumsa, Antonella Leardi, presidente dell’associazione “Ciro vive”, dedicata al figlio Ciro Esposito, il 28enne tifoso del Napoli morto nel giugno 2014 in seguito a uno scontro con un tifoso della Roma. La borsa di studio è stata assegnata da Guido Ghirelli, presidente del Premio dedicato al padre, il compianto giornalista Antonio, e Maurizio Paglialunga, coordinatore del Comitato tecnico scientifico dell’Ordine nazionale dei giornalisti che sovrintende alle Scuole di giornalismo.

Promosso e finanziato dalla onlus ALI e dalla casa editrice “Cento Autori”, l’evento ha visto la partecipazione di circa 1.500 concorrenti, con iscrizioni anche dall’estero. Alla serata erano presenti Claudio Gubitosi, presidente del Giffoni Film Festival, Titta Fiore, presidente della Fondazione Film Commission della Regione Campania. Da quindici anni il presidente del “Racconto nel cassetto”, Pietro Valente, scommette sulla manifestazione culturale, occasione di riscatto per il suo territorio.