epa09652005 Safety gear is worn by people administering Covid-19 tests at a District of Columbia Covid-19 testing site, where hundreds of people waited in line, in Washington, DC, USA, 20 December 2021. With Christmas just days away, a surge in Covid-19 cases due to the Omicron variant is coinciding with one of the busiest travel times of the year. EPA/MICHAEL REYNOLDS

La variante Omicron dilagagli Usa escludono i lockdownA rischio le feste natalizie

Positivo un membro dello staff di Biden In Europa si studiano nuove misure

La variante Omicron si sta diffondendo in tutto il mondo. Negli Stati Uniti circa il 70% dei nuovi contagi sono rappresentati dalla mutazione, secondo il Centers for Disease Control and Prevention (Cdc). In alcuni Stati l’incidenza è pari anche al 95% e tra i più colpiti ci sono Washington, Oregon e Idaho, ma anche Florida, Alabama e Georgia. Per adesso l’ipotesi di nuovi lockdown è esclusa, con la Casa Bianca che spinge sulle vaccinazioni con gli appelli alla popolazione a sottoporsi alla terza dose.

Ma intanto il sindaco di New York, Bill de Blasio, è pronto a cancellare la festa di Capodanno a Times Square, per evitare cause di maggiore diffusione del virus. Una decisione verrà presa entro Natale. Anche il presidente Joe Biden ha dovuto effettuare un tampone, rivelatosi negativo, dopo che un membro del suo staff è risultato positivo. E sempre dalla Casa Bianca hanno fatto sapere che verranno distribuiti gratuitamente 500 milioni di test anti-Covid e, se fosse necessario, sarà mobilitato il personale militare per contrastare la variante Omicron.

Anche in Europa la situazione si sta aggravando, con diversi governi che ricorrono a misure contenitive. Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha annullato le celebrazioni del Capodanno a Trafalgar Square, e cinque siti e musei nazionali hanno chiuso, nonostante il periodo sia tra i più affollati dell’anno. Stesso discorso per la Francia, con il divieto dell’amministrazione di Parigi di fuochi d’artificio ed eventi nel centro della città. In Germania è previsto nel pomeriggio un vertice tra il cancelliere Olaf Scholz e i 16 premier dei lander tedeschi per discutere di nuove misure contro l’ondata. Ieri sono stati 23.428 i nuovi contagi. Nei Paesi Bassi, invece, è già in vigore il lockdown dal 19 dicembre, che durerà almeno fino al 14 gennaio.

Luca Sebastiani

Mi chiamo Luca Sebastiani e sono laureato (triennale e magistrale) in Storia, ho poi frequentato un Master in Geopolitica e Sicurezza Globale. Un occhio di riguardo verso gli Esteri.