Weekend di mostrein diverse città ItalianeDa Van Gogh a Manzoni

A Roma arrivano le foto di Ara Güler A Torino c'è Helmut Newton

Sarà un weekend di mostre quello che apre il mese di febbraio. Si spazierà tra diverse città italiane, tra gli scatti di Newton a Torino, alla tradizione giapponese in esposizione a Monza, fino all’indagine sul collezionismo a Piacenza.

ROMA Il Museo di Roma in Trastevere, da domani e fino al tre maggio, ospiterà la mostra “Ara Güler. Scatti in Turchia”, organizzata dalla Presidenza della Repubblica di Turchia. Verranno esposte 45 fotografie rappresentative di Istanbul e 37 ritratti di personaggi importanti che riguardano l’arte, la letteratura, la politica. La firma è quella di Ara Güler, foto reporter scomparso nel 2018, considerato uno dei sette fotografi migliori al mondo.

TORINO La GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino – apre la stagione espositiva del 2020 con “Helmut Newton. Works”, in programma fino al 3 maggio: si tratta di un percorso retrospettivo in cui verranno esposte 68 immagini, dagli anni ’70 (con le copertine per Vogue), fino al ritratto della diva tedesca Leni Riefenstahl del 2000, l’opera più tarda.

MONZA Fino al 2 giugno, La Villa Reale di Monza consentirà di viaggiare nel Sol Levante con la mostra “Giappone. Terra di geisha e samurai”. L’esposizione tratta diverse tematiche, che consentono allo spettatore di approfondire aspetti relativi ai costumi e alle tradizioni del popolo giapponese.

NUORO Al MAN, il museo d’arte della provincia di Nuoro, è in programma la prima personale esposizione europea dell’artista e attivista angolano Kiluanji Kia Henda, dal titolo “Something Happened on the Way to Heaven” dal 31 gennaio al 1 marzo. Verranno presentate diverse opere scultoree e installazioni realizzate dall’artista ex-novo durante il suo soggiorno in Sardegna.

PARMA “Van Gogh Multimedia & Friends” sarà a Palazzo Dalla Rosa Prati dal 31 gennaio al 26 aprile: ritratti e autoritratti, nature morte e i paesaggi del pittore fiammingo prendono vita in un percorso grazie alla riproduzione di altissima qualità. Completano la mostra anche alcuni capolavori di autori come Monet, Degas e Renoir provenienti da collezioni private.

PIACENZA Oltre 150 opere di Piero Manzoni, Maurizio Cattelan, Marina Abramović, Tomás Saraceno, Andy Warhol, Bill Viola, Dan Flavin, William Kentridge. La mostra si chiama “La rivoluzione siamo noi. Collezionismo italiano contemporaneo”, allestita al centro culturale XNL Piacenza Contemporanea e alla Galleria d’Arte Moderna Ricci fino al 24 maggio.

Rossella Dell'Anno

Rossella Dell’Anno, nata ad Avellino il 06/07/1989. Diplomata nel 2008 al Liceo Linguistico “P.E. Imbriani” di Avellino. Laurea triennale nel 2013 in Lettere e Filosofia, indirizzo moderno, presso “L’Università degli Studi di Napoli L’Orientale”. Laurea magistrale in Editoria e Scrittura nel 2016 presso “La Sapienza”. Dal 2018 iscritta al Master in giornalismo LUMSA.