I cantanti rimasti i gara nel talent Xfactor posano per i fotografi a margine della conferenza stampa organizzata al Forum di Assago alla figlia della finale, 14 dicembre 2016. ANSA / MATTEO BAZZI

X Factor, stasera la finalissima
Gaia e Soul System
favoriti per i bookmaker

Ospiti d’onore Ligabue e One Republic
Si chiude in grande la decima edizione

Gran finale questa sera per il talent show più seguito di sempre, in onda su Sky 1 e TV8. Dal Mediolanum Forum di Milano si sfideranno i quattro che sono riusciti a non soccombere nelle dure competizioni che, puntata dopo puntata, li hanno portati a salire sul palco della finalissima: Eva, Gaia, Roshelle e i Soul System. Attesi ascolti record: un milione e trecentomila gli spettatori medi delle ultime puntate, mentre per il duello conclusivo che deciderà il vincitore della decima edizione si prevedono cifre di share addirittura raddoppiate.

Per aggiudicarsi la vittoria della prima manche i quattro finalisti duetteranno con artisti del calibro di Giorgia, Carmen Consoli, Giusy Ferreri, Baby K e Clean Bandit. I sopravvissuti alla prima eliminazione si esibiranno poi con i loro inediti per aggiudicarsi la seconda manche, mentre la terza gara sarà dedicata ai pezzi più rappresentativi dell’avventura dei singoli concorrenti del talent, dalle selezioni fino alla finale: il vincitore sarà incoronato artista più talentuoso dell’anno (almeno secondo il pubblico di Sky).

Le migliori quote, perfino dai bookmaker di professione della Snai, per Gaia e i Soul System. La cantante italo-brasiliana, giovane talento della squadra di Fedez che ha tutti i numeri per aggiudicarsi la vittoria, nelle sale scommesse è data vincente. A poca distanza i Soul System che, dopo essere stati ripescati da Alvaro Soler potrebbero essere i veri outsider di questa edizione. Sulla lavagna di Snai invece Roshelle, la cantante rapper dai capelli rosa, è la prima indiziata per l’eliminazione. La seconda a rischio uscita è Eva Pevarello.

A raccontare l’ultima fase della gara ci sarà Alessandro Cattelan, che ha smentito le voci circolate negli scorsi giorni su un suo imminente addio alla carica di presentatore. “La verità – ha commentato – è che lo scorso anno ho firmato per altre due edizioni e quindi, anche se ci sono altri corteggiamenti, l’anno prossimo ci sarò”.

Siria Guerrieri

Dottore di Ricerca, giornalista con la passione per Politica ed Esteri fin dai tempi dell’università. Nel 2010 e nel 2011 è a Washington DC per una borsa post-doc. Dal 2014 al 2016 collabora con la redazione di Rassegna, Rassegna.it e Liberetà, occupandosi di esteri e politiche dell'Unione Europea.