Venezia, danni e disagi per il livello record dell’acqua alta

Foto Ansa

Acqua alta da record a Venezia. La città è stata sommersa ieri dalla marea, arrivata a 187 centimetri (mai così alta dal 1966) e flagellata dal vento di scirocco con raffiche fino a 100 chilometri orari. Oggi il livello del mare si è assestato a quota 150. I danni in città sono gravi, con gondole e barche strappate dagli ormeggi, tre vaporetti affondati, pontili distrutti. Danneggiata anche la basilica di San Marco.

Tommaso Coluzzi

Tommaso Coluzzi è nato e cresciuto a Roma, ha ventiquattro anni, un sacco di macchinette fotografiche ed una laurea in Comunicazione. Ama scrivere di tutto e si interessa, in ordine sparso, di dinamiche culturali internazionali, cinema, musica e tutto ciò che è catalogabile in ambito artistico