Afghanistan, ancora violenzeattacco suicida a Kabuloltre trenta le vittime

Scontri a fuoco tra talebani e polizia un attentato anche a Dara Suf

Ancora violenza in Afghanistan, dove nelle ultime quarantotto ore una serie di attacchi da parte di talebani hanno provocato numerose vittime. L’ultimo in ordine di tempo è avvenuto questa mattina nel distretto di Dara Suf, nella provincia di Samangan, dove le forze di polizia hanno fronteggiato le milizie. L’attacco è costato la vita a 14 militari, mentre altri sei sono rimasti feriti. Sul fronte opposto, sono stati uccisi tre militanti talebani e quattro sono stati feriti.

Già ieri un attacco suicida a Kabul aveva provocato sette vittime durante il corteo di sostenitori per la commemorazione del comandante anti-talebano, Ahmad Shah Massoud, ucciso 17 anni fa. L’esplosione, innescata da un kamikaze in moto, ha lasciato a terra anche venti feriti. I servizi di emergenza riferiscono che 34 persone sono rimaste ferite a causa dei proiettili vaganti.

Giulia Torlone

Aquilana di nascita, si è laureata in Italianistica e vive a Firenze. Ha lavorato nel settore della cooperazione internazionale occupandosi di ufficio stampa. Redattrice su temi di diritto alla cittadinanza e giustizia sociale, ha concentrato il suo lavoro sui Paesi del bacino del Mediterraneo.