Addio a Burt Reynoldsil sex symbol con i baffiè morto a 82 anni

A dare la notizia il suo portavoce L'attore è stato stroncato da infarto

È morto l’attore Burt Reynolds. Il sex symbol con i baffi si è spento in un ospedale della Florida dove era stato ricoverato dopo avere accusato una crisi cardiaca. Da anni soffriva di problemi di cuore, ricorda il suo portavoce Jeffrey Lane, e nel 2010 fu anche sottoposto ad un intervento chirurgico.

Vincitore di un Golden Globe e con all’attivo una nomination all’Oscar, ha recitato in oltre 70 film ed è stato tra i grandi del cinema più amati di sempre.

Recentemente era stato voluto dal regista Quentin Tarantino nel cast della pellicola  “Once upon a time in Hollywood”, che uscirà negli Stati Uniti il prossimo anno, anche se le sue scene non erano ancora state girate.

Luisa Urbani

Nasce a San Benedetto del Tronto il 21 agosto del 1990. Conseguita la maturità scientifica si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Macerata elaborando una tesi in diritto internazionale. Negli anni della laurea collabora con testate giornalistiche on line e come portavoce di personaggi politici locali.