ArcelorMittal, i lavoratori protestano a Genova davanti ai cancelli

Foto Ansa

E’ ripartita questa mattina la protesta dei lavoratori dell’ex Ilva di Genova, ora ArcelorMittal, contro la decisione di estendere la cassa integrazione Covid a 600 unità di personale complessive. Nell’incontro di ieri l’azienda ha minacciato di estendere la cassa a tutti se lo sciopero non verrà sospeso. “La siderurgia è un settore fondamentale”, hanno ribadito i manifestanti, riferendo di essere stati minacciati ieri dal responsabile delle risorse umane, che avrebbe sollecitato invece la sospensione del presidio, paventando l’interruzione di ogni attività, anche del ciclo della latta. Numerose proteste in questi giorni hanno visto protagonisti i dipendenti della multinazionale, anche in altre città.

Laura Bonaiuti

Laura Bonaiuti è nata a Fiesole (Fi) nel 1992. La sua passione è il giornalismo in qualsiasi sua forma. Vuole raccontare storie su carta, online, in televisione, su youtube e potenzialmente dappertutto. Ha scritto, tra gli altri, per La Repubblica (cartaceo e online) e ha collaborato con il programma televisivo Matrix su Canale 5 a Roma, dove si è trasferita da agosto 2017. Fa parte della redazione del mensile cartaceo “The New’s Room”. Adesso è giornalista praticante presso LUMSA Master School dove studia nel biennio 2018-2020. Nel maggio 2015 ha pubblicato il romanzo “Se nessuno sa dove sei” con Edizioni Piemme e "Non c'è posto per me" nel gennaio 2020 con Giunti.