Attacco in TagikistanUccise 17 personeSi sospetta terrorismo

Preso di mira un posto di controllo nel giorno della festa nazionale

Diciassette morti. È questo il bilancio provvisorio delle vittime dopo l’attacco di presunti terroristi dell’Isis a un posto di controllo alla frontiera tra Tagikistan e Uzbekistan, a 60 chilometri a sud-ovest dalla capitale tagika Dusanbe. Nello scontro sono morti due esponenti delle forze dell’ordine tagike e 15 miliziani: lo sostengono le autorità del luogo, citate da Radio Liberty. Gli aggressori, stando ai servizi di sicurezza della capitale tagica, sarebbero stati una ventina e proverrebbero dall’Afghanistan. Radio Liberty precisa che l’Isis al momento non ha rivendicato l’aggressione.
L’attacco sarebbe avvenuta alle 3 del mattino ora locale (le 23 in Italia). Sempre stando alle autorità tagike sarebbero stati catturati cinque assalitori e distrutti quattro loro veicoli. L’attentato è avvenuto nel Giorno della Costituzione, festa nazionale in Tagikistan.

Matteo Petri

Giovane studente appassionato di giornalismo, filosofia e musica. Nato nella provincia toscana di Lucca nel 1995, diplomato allo scientifico e laureato in filosofia a Pisa nel 2017. Compulsivamente curioso di natura, assillatore di domande professionista. Vespista, nonché bassista nel tempo libero.