Claudio Gioè sarà ilgiornalista Mario Francesenella nuova serie Mediaset

Presto in tv la storia del giornalista siracusano ucciso dalla mafia

Sarà presto sul piccolo schermo “Liberi sognatori”, la serie ispirata alla storia di Mario Francese. Ad interpretare il giornalista assassinato dalla mafia nel 1979, sarà l’attore palermitano Claudio Gioè. La fiction, prodotta da Taodue per Mediaset, ripercorrerà le tracce del giornalista, con particolare attenzione anche alla storia del figlio Giuseppe (interpretato da Marco Bocci) morto suicida nel 2002 a soli 36 anni, dopo una vita spesa a cercare di far luce sull’assassinio del padre.

Nato a Siracusa nel 1925, Mario Francese iniziò la sua carriera all’ANSA per approdare successivamente a “Il Giornale di Sicilia” divenendo presto giornalista professionista e occupandosi della pagina di cronaca nera. Nelle sue inchieste cui compì un’approfondita ricostruzione delle vicende di mafia degli anni ’70, inoltre fu il primo a pubblicare i nomi dei boss corleonesi in ascesa ai vertici di Cosa Nostra. Fu ucciso a colpi di pistola il 26 gennaio 1979 mentre rincasava dal lavoro, sotto le finestre del suo appartamento di Viale Campania a Palermo. A fare fuoco Leoluca Bagarella, che eseguiva la sentenza di morte emessa dai boss corleonesi Totò Riina, Raffaele Ganci, Francesco Madonia, Michele Greco.

“Sono orgoglioso di interpretare un personaggio che è morto cercando la verità” ha detto Claudio Gioè mentre riceveva il premio intitolato alla memoria di Mario Francese sul palco del teatro del liceo Regina Margherita. Emozionato anche Giulio Francese, anche lui giornalista “Sono molto curioso di vedere il risultato finale. – dichiara il figlio di Mario Francese – Questo film tv per me realizza un sogno: finalmente si torna a parlare di mio padre e di mio fratello Giuseppe, si raccontano uomini di grande passione, bontà e tenacia. Non so cosa proverò vedendo il film, mi lascerò guidare dalle mie emozioni”.

Luisa Vittoria Amen

Nata a Genova nel 1991 si laurea in Lingue e Culture moderne all'Università LUMSA di Roma. Dal 2014 è fashion editor e content writer di Pinkitalia, canale donna di QN di cui cura i contenuti moda e beauty. Viaggiatrice instancabile, lettrice onnivora, cinefila appassionata.