Conte contro Guardioladuello ad alta quotanel sabato di Premier

Tecnico italiano polemico sul calendario Incidente per Aguero: non ci sarà

Il match clou della settima giornata di Premier League va in scena sabato pomeriggio a Stamford Bridge, dove a sfidare il Chelsea campione in carica arriverà il Manchester City. Chelsea contro Manchester City vuol dire anche Antonio Conte contro Pep Guardiola. Due filosofie opposte: il calcio intenso e verticale dell’italiano da una parte contro il tiki taka dai caratteri anglofoni dello spagnolo dall’altra. Dopo 6 giornate i citizens guardano tutti dall’alto a 16 punti: quella disegnata da Pep è una vera e propria macchina da gol, 16 negli ultimi tre turni. I blues seguono a tre lunghezze di distanza, per colpa della sconfitta casalinga subita al debutto col Burnley.

Entrambe le formazioni sono reduci da successi nell’ultimo turno di Champions  e conducono i rispettivi gironi a punteggio pieno. Dopo i mal di pancia estivi sul mercato, Conte sembra aver plasmato il suo nuovo Chelsea. L’arrivo di Morata e la definitiva maturazione di Batshuayi stanno garantendo il numero di gol necessario dopo il litigio e l’epurazione di Diego Costa. Proprio Morata e Batshuayi sono stati i protagonisti del colpaccio esterno al Wanda Metropolitano contro l’Atletico Madrid.

A scaldare il clima ci ha già pensato l’allenatore italiano, che proprio nel post partita contro l’Atletico ha attaccato la Premier, lamentandosi del calendario che avvantaggerebbe il City. “Sono davvero sorpreso. E’ una partita importantissima per il nostro campionato e qualcuno dovrebbe analizzare la situazione. Loro hanno giocato un giorno prima di noi e pure in casa, noi arriveremo a Londra stanotte alle 4. Non capisco perché non si potesse giocare domenica”. Chi spera di guadagnare punti dal match di sabato è Josè Mourinho. Il suo United fa compagnia ai cugini a quota 16 e domenica sarà impegnato in una sfida più che abbordabile contro il Crystal Palace.

Nel match che tutta la Premier attende salterà però la sfida nella sfida tra Alvaro Morata e Sergio Aguero, entrambi in testa alla classifica capocannonieri con 6 reti. Grande paura nella notte per “El Kun” che è rimasto coinvolto in un incidente stradale ad Amsterdam e non sarà della partita. Il taxi su cui viaggiava l’attaccante argentino, di ritorno dal concerto dell’amico Maluma, avrebbe perso il controllo ed ha finito la sua corsa schiantandosi contro un palo. Aguero è stato immediatamente soccorso e trasportato in ospedale. Il referto medico parla di costole fratturate e qualche settimana di stop. Probabilmente salterà anche la sfida di Champions contro il Napoli.

Davide Di Bello

E’ nato a Roma il 17/07/1991, ha frequentato il liceo classico ed è laureato in scienze della comunicazione all’Università “Roma Tre”. Ama il giornalismo, il cinema e la fotografia; lo animano il piacere della scoperta e la voglia di rendersi utile. Dal 2016 è entrato a far parte della redazione di Lumsanews.it