Diritti tv, a Sky l'Europeoe tutta la Formula 1La Champions torna sulla Rai

Rinnovato fino al 2022 l'accordo tra la tv pubblica e la Nazionale

Prende forma il quadro dei diritti tv del calcio, in attesa di piazzare il colpo più importante, quello sul triennio 2018-2021 della Serie A. La Rai abbandona i motori ma si rifà con il ritorno della Champions e l’acquisto delle migliori partite del prossimo Europeo. Sky si è aggiudicata tutta la Formula 1 ed Euro2020 in esclusiva: diritti che si vanno ad aggiungere a quelli della Champions e dell’Europa League del prossimo triennio.

CHAMPIONS – Dopo sei anni la tv pubblica tornerà a trasmettere in chiaro la Coppa dei Campioni. Sulla Rai saranno infatti visibili sedici match della prossima Champions League, grazie ad un’intesa siglata con Sky, che detiene i diritti di tutta la competizione. In questo modo la piattaforma satellitare potrà rientrare in parte dall’esborso di circa 800 milioni per assicurarsi l’esclusiva delle due coppe europee dal 2018 al 2021. In chiaro sui canali Rai verranno trasmessi un match a turno di un’italiana al mercoledì, quattro ottavi, due semifinali e la finale, oltre alla Supercoppa europea.

EUROPEI – Grazie ad un accordo con l’Uefa, Sky ha annunciato l’acquisizione di tutte le 51 partite di Euro2020, l’edizione itinerante dei prossimi Europei che partirà il 12 giugno 2020 con match inaugurale allo stadio Olimpico di Roma e si completerà il 12 luglio a Londra. 24 match saranno in esclusiva sulla pay-tv satellitare, che trasmetterà tutte le partite anche su Sky Go e in streaming su Now tv. La Rai, dal canto suo, si è aggiudicata i diritti per la trasmissione in chiaro di 27 partite.

FORMULA 1 – Dopo il clamoroso acquisto del prossimo Mondiale di Russia da parte di Mediaset, la Rai rinuncia anche alla Formula 1. I Gran Premi delle prossime tre stagioni, fino al 2020, saranno disponibili solo per gli abbonati di Sky Sport. Quattro gare saranno trasmesse in diretta in chiaro da Tv8, canale che garantirà anche le differite di tutte le altre tappe del Mondiale. La Rai, invece, trasmetterà in diretta solo il Gran Premio d’Italia. Per la prima volta, inoltre, su Sky sarà possibile vivere i GP di Formula 1 con la qualità del 4K HDR, la migliore risoluzione attualmente disponibile, quattro volte superiore all’HD.

NAZIONALE – Prosegue il binomio tra gli azzurri e la Rai. Viale Mazzini si è aggiudicata i diritti di tutti gli incontri della Nazionale italiana nei prossimi due cicli di qualificazioni per gli Europei 2020 e i Mondiali 2022, oltre a quelli della Nations League (il nuovo torneo europeo per squadre nazionali) e di tutte le amichevoli internazionali.

Antonio Scali

Nato in provincia di Reggio Calabria 25 anni fa, ha conseguito una Laurea Triennale alla Lumsa in Lettere Moderne e una Magistrale alla Sapienza in Filologia. Da sempre affascinato dal giornalismo, ha maturato diverse collaborazioni con siti internet, radio e tv occupandosi principalmente di sport.