Sottomarini, oggi verticetra Usa e Francia all'Onuper superare la crisi

Protagonisti Blinken e Le Drian Decisive le parole di Biden e Macron

I ministri degli Esteri americano e francese, Antony Blinken e Jean-Yves Le Drian, si incontreranno oggi all’Onu per porre fine alla crisi diplomatica tra Parigi e Washington sulla commessa dei sottomarini australiani.

L’appuntamento è stato programmato in seguito alla dichiarazione congiunta di Joe Biden ed Emmanuel Macron, con il presidente americano che ribadito l’importanza di Parigi nella regione dell’Indo-Pacifico. Le sue parole sono arrivate dopo lo sgarbo dell’Australia, che ha deciso di stracciare un contratto per l’acquisto di sottomarini francesi in favore di quelli nucleari di Washington. Il capo della Casa Bianca ha anche ribadito l’importanza di una difesa europea più forte, che contribuisca positivamente alla sicurezza transatlantica e globale.

Secondo le fonti, Blinken e Le Drian avrebbero già avuto un colloquio a margine di una riunione dei membri permanenti del consiglio di sicurezza dell’Onu.

Paolo Consolini

Mi chiamo Paolo Consolini e sono nato il 1 marzo 1998 a Roma. Sono laureato in Scienze della Comunicazione presso l’Università LUMSA. Seguo con passione lo sport, in particolare il calcio estero.