L'Eliseo teme i gilet gialliappelli contro violenzaper manifestazione sabato

La Sorbona chiusa per precauzione La ministra Gourault: "vogliono il caos"

“Ci sono motivi di temere grandi violenze” sabato a Parigi durante la nuova manifestazione convocata dai gilet gialli. Fonti dell’Eliseo, citate dai media francesi, esprimono la preoccupazione dei responsabili dell’ordine pubblico che la protesta possa trasformarsi in nuovi disordini, dopo quelli delle ultime settimane. Il presidente Emmanuel Macron ha intanto annunciato ieri sera, a sorpresa, il definitivo annullamento dell’innalzamento delle accise sul carburante, il principale provvedimento all’origine della mobilitazione dei gilet gialli, invitando alla calma. “Oggi – ha avvertito la ministra Jacqueline Gourault – ci sono elementi violenti che vogliono che la Francia sprofondi nel caos”. Nel faccia a faccia di ieri sera su Bfm-Tv con due ministri, Francois De Rugis e Marlène Schiappa, uno degli iniziatori dei gilet-jaunes, Eric Drouet, non ha esitato a dire che “se riusciamo ad arrivare davanti all’Eliseo, entreremo dentro…”

A conferma dei timori istituzionali l’università della Sorbona, nel quartiere Latino della capitale, è stata chiusa questa mattina a titolo precauzionale dopo un tentativo di intrusione da parte di un piccolo gruppo di “militanti”. Lo ha reso noto il rettorato del prestigioso istituto. “Il sito è stato chiuso per motivi di sicurezza – si legge nel comunicato – le lezioni sono per il momento annullate”.

Laura Bonaiuti

Laura Bonaiuti è nata a Fiesole (Fi) nel 1992. La sua passione è il giornalismo in qualsiasi sua forma. Vuole raccontare storie su carta, online, in televisione, su youtube e potenzialmente dappertutto. Ha scritto, tra gli altri, per La Repubblica (cartaceo e online) e ha collaborato con il programma televisivo Matrix su Canale 5 a Roma, dove si è trasferita da agosto 2017. Fa parte della redazione del bisettimanale “The New’s Room”. Adesso è giornalista praticante presso LUMSA Master School dove studia nel biennio 2018-2020. Nel maggio 2015 ha pubblicato il romanzo “Se nessuno sa dove sei” con Edizioni Piemme e ne ha altri nel cassetto.