Il Coronavirus non si fermaoltre mille i morti in Cinaquasi 2.500 i nuovi casi

Ieri il primo contagio in California altri malati in Vietnam e Giappone

Il Coronavirus continua la sua espansione. Nuovi contagi, nuove guarigioni, ma anche nuove morti. Il numero di infezioni confermate nell’epidemia in Cina ha raggiunto quota 42.638 a livello nazionale, con quasi 2.500 nuovi casi segnalati, mentre i morti salgono a 1.016 unità. Ieri Pechino ha deciso la sostituzione di due alti funzionari del sistema sanitario dello Hubei, la provincia più colpita dal virus, sostituiti da un referente del governo centrale.

E i nuovi casi crescono anche fuori dai confini cinesi. Di ieri il primo contagio in California, che fa salire a tredici il numero di americani colpiti. Si tratta di un uomo che era stato evacuato da Wuhan su un volo noleggiato dal Dipartimento di Stato statunitense la scorsa settimana. In Vietnam si registrano due nuovi malati: una bambina di appena tre mesi ed una donna di 55 anni. Quest’ultima avrebbe contratto il virus dalla propria vicina, colpita anch’essa dopo un recente viaggio a Wuhan.

Due anche i nuovi casi giapponesi. Entrambi erano stati sottoposti al test, dopo essere stati evacuati dalla Cina, risultando negativi. Le analisi ripetute nuovamente dopo una decina di giorni sono diventate positive.

Flavio Russo

1991. Liceo classico e università umanistiche. Curioso di tutto e quindi giornalista. Sono nato lo stesso giorno di Andrea Pazienza, mio padre spirituale. Napoletano, incredibilmente amo la musica, il mare, la pizza e Maradona.