Il Milan infiamma il mercatoIn attesa del sì di SimakanI rossoneri sognano Depay

Zaha e Nkoulou per aiutare Ibrahimovic? Il Torino si mette in fila per Kouamé

Il calciomercato di gennaio infiamma il Milan, che vuole a tutti i costi vincere il campionato. Ciò che manda in fibrillazione il club – oltre al ritorno in campo di Zlatan Ibrahimovic dopo il fermo obbligato causato dall’infortunio – è il fermento sui possibili acquisti che circolano in queste ore.

Mentre si apprende che il ventenne Mohamed Simakan è sempre più deciso a vestire la maglia rossonera, il Milan offre 15 milioni di euro allo Strasburgo per acquistare il difensore francese. Si attende solo il sì definitivo dei francesi, che però chiedono 20 milioni. Ormai i contatti tra i due club sono costanti e quello del Milan su Simakan potrebbe rappresentare il primo colpo di calciomercato di questa sessione invernale.

Un colpo ma non l’unico. Il direttore tecnico Paolo Maldini avrebbe puntato Memphis Depay. Il ventottenne olandese, infatti, non rinnoverà il proprio contratto in scadenza nel 2021 e vorrebbe lasciare il Lione. Il Milan, dal canto suo, cerca un giocatore che possa permettere a Ibrahimovic di recuperare. Ma è poca cosa per poter pensare a un acquisto imminente, in quanto il Lione preme per aspettare la fine del campionato e non vuole meno di 60 milioni di euro.

Stefano Pioli pensa ovviamente a possibili alternative, volte a rinforzare la squadra in vista della lotta all’ultimo punto per lo scudetto e gli appuntamenti europei. Altri nomi caldi sono l’ivoriano Wilfried Zaha, giocatore del Crystal Palace e il trentenne del Torino, Nicolas Nkoulou. Intanto si apprende che il Torino è interessato all’attaccante della Fiorentina Christian Kouamé. La squadra torinese propone un prestito con obbligo di riscatto da 16 milioni. Sono interessati all’attaccante della Fiorentina anche il Verona e il Marsiglia.

Gabriele Crispo

Sono Gabriele Crispo, ho 27 anni e sono laureato in giurisprudenza. Ho conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication e svolto per un periodo la pratica forense.