In California in 200mila hanno lasciato le loro case per la diga a rischio

Foto Ansa

In California è stato dichiarato lo stato di emergenza per la diga di Oroville. Le forti piogge hanno indebolito il canale di scolo della struttura, la più alta degli Stati Uniti. Evacuate più di 200mila persone: abbandonate le città di Oroville, Palermo, Gridley, Thermalito, South Oroville, Oroville Dam, Oroville East e Wyandotte.

Alcuni sfollati trovano riparo anche nelle chiese.

Valerio Cassetta

Nato a Roma il 26 agosto 1990, è iscritto all’Albo dei Giornalisti dal 2012 nell'elenco dei pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Lumsa di Roma nel 2015, collabora con "Il Messaggero" per la redazione sportiva. Inviato e reporter radio-televisivo.