Inter, goleada all'Atalantaquarto posto in classificaLa società pensa al mercato

La Suning pronta a investire 150 milioni Tra gli obiettivi Sanchez e De Vrij

Lo straordinario successo per 7-1 sull’Atalanta conferma il momento positivo dell’Inter. Nel girone di ritorno, nonostante gli stop con avversari importanti quali Roma e Juventus, tutte le altre partite sono state vinte e anche con ampio margine. Tra queste, i successi in trasferta a Cagliari (5-1), Palermo e Bologna (1-0). E in casa le vittorie con un certo margine contro Pescara (3-0) e Chievo (3-1), a cui si aggiunge la goleada di ieri.

E’ stata la stella di Mauro Icardi a brillare in modo particolare. Non si vedeva una tripletta veloce come la sua dal 1947 in casa interista. Il 26 ottobre di quell’anno Benito Lorenzi ne fece 3 in 18 minuti. E non è stato l’unico tris che i bergamaschi hanno subito. Il centrocampista Ever Banega, anch’egli argentino, ha realizzato due gol nel primo tempo e un altro nel secondo.

L’Inter è ora quarta in classifica. L’obiettivo Champions però non è semplice da raggiungere. La squadra è a 6 punti dal Napoli, terzo in classifica. Ma nelle prossime partite deve affrontare impegni importanti contro il Torino, lo stesso Napoli, la Fiorentina e la Lazio. E c’è anche il derby contro il Milan.

La proprietà guarda però con entusiasmo alla prossima stagione. La Suning è pronta a mettere 150 milioni di euro per il prossimo calciomercato. Lo rivela oggi il Corriere dello Sport. Gli obiettivi sarebbero diversi. Il più rinomato è probabilmente l’attaccante cileno dell’Arsenal Alexis Sanchez, fuoriclasse che ha già giocato in Italia nelle fila dell’Udinese. Sul suo acquisto già da un po’ di tempo i nerazzurri stanno giocando una partita a scacchi con la Juventus. Ma la priorità dovrebbe essere data alla difesa, con il centrale della Lazio Stefan de Vrij in pole position. Per la fascia destra interessa Matteo Darmian, ora al Manchester United, mentre per quella sinistra si lavora allo svizzero Ricardo Rodriguez del Wolfsburg. Si pensa anche ad acquistare un italiano emergente, e si potrebbe trattare di Berardi (Sassuolo) o di Bernardeschi (Fiorentina).

 

Christian Dalenz

Nato a Roma il 30/10/85. Laureato all’Università La Sapienza (Roma) in Relazioni Economiche Internazionali nel 2011 e in Analisi Economica delle Istituzioni Internazionali nel 2014, e in Economic Policy alla Facoltà di Arti e Scienze Sociali dell’Università di Kingston (Londra) nel 2016. Scrive articoli di politica, economia, cinema e musica per varie testate, tra cui Lumsanews, Forexinfo e Slowcult. Facebook: https://www.facebook.com/articolidalenz