La nuova Ferrari monoposto SF-23 / foto Ansa

La Ferrari si rinnovaarriva la SF-23per un titolo al mondiale

la prima monoposto dell'era Vasseur Leclerc: "Il nostro obiettivo è vincere"

Il Cavallino si rinnova nel giorno di San Valentino. Finisce l’attesa per la nuova Ferrari, presentata oggi a Maranello nella casa-museo di Enzo Ferrari. Con la monoposto SF-23, la Rossa andrà a caccia del Mondiale 2023 di Formula 1, al via il 5 marzo in Bahrain. Tanti i fan presenti per l’evento nel circuito di Fiorano, il primo dal vivo dopo quelli virtuali a causa dell’emergenza Covid. Non una presentazione statica, che ha visto invece Charles Leclerc portare direttamente in pista la vettura per i primi giri.

La nuova rossa

La monoposto SF-23 non sarà completamente diversa rispetto alla F1-75 del 2022 ma, al contrario, una sua evoluzione. Rinnovata la sagoma e la power unit del motore che dovrebbe permettere alla vettura di sprigionare più cavalli. Novità inoltre sul piano dell’aerodinamica, per migliorare le prestazioni e canalizzare diversamente i flussi d’aria.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Scuderia Ferrari (@scuderiaferrari)

Il richiamo social dei piloti

Per l’occasione i piloti Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno chiamato a raccolta i tifosi tramite un video. “Ciao ragazzi, è un giorno speciale”, dice Leclerc. Sainz gli risponde “È San Valentino”, e il monegasco aggiunge: “Sì ma il nostro San Valentino è la nuova macchina, vi aspettiamo”. Una coppia forte sia sui social che in pista e riconfermata alla guida della Ferrari anche per il Mondiale 2023. “Non vedo l’ora di tornare in macchina sperando di vincere il campionato. Il nostro obiettivo è vincere”, ha affermato il pilota monegasco Leclerc durante l’evento del 14 febbraio.

L’era Vasseur

La SF-23 sarà il principale asso nella manica per Frederic Vasseur, ex Alfa Romeo e arrivato per sostituire Mattia Binotto. Tante le aspettative riposte nel nuovo team principal, chiamato subito a far tornare la Ferrari a vincere. Sono infatti passati quindici anni dall’ultimo titolo piloti conquistato dal ferrarista Kimi Raikkonen e quattordici dall’ultimo campionato Costruttori della Ferrari. Una lunga parentesi, che ha visto dominare Mercedes e la Red Bull di Verstappen, che potrebbe però essere interrotta dalla nuova era Vasseur. “La nostra sfida è vincere e portare la Ferrari davanti a tutti”, ha dichiarato il team principal alla presentazione della monoposto 2023.

 

Maria Sole Betti

Classe '96, cresciuta tra l'Adriatico e l'ombra della Madonnina. Da sempre attratta dalle storie degli altri, mi sono laureata in Scienze Politiche all'Università Statale di Milano. Dopo un Erasmus a Barcellona e una magistrale in Istituzioni e tutela dei diritti, l'approdo a Roma per fare del sogno del giornalismo una professione. Curiosità e chiacchere guidano la mia vita, ma, del resto, ho la luna in Ariete.