Us Open, trionfa Nadalterza vittoria nel torneoe 16esimo Slam in carriera

Finale senza storia, il sudafricano Anderson sconfitto in tre set

Nadal torna a vincere e si conferma il numero uno del tennis mondiale. Dopo i trionfi del 2010 e 2013, lo spagnolo si aggiudica anche l’edizione 2017 dell’Us Open di tennis, il quarto e ultimo dei tornei del Grande Slam.

Come previsto, Rafa ha sconfitto il sudafricano Kevin Anderson. Una finale senza storia che ha visto lo spagnolo imporsi in tutti e tre i set con un 6-3, 6-3 e 6-4. Un match durato 2 ore e 27 minuti che ha messo difronte il numero uno del ranking mondiale contro il numero 28. Netta infatti la differenza tra i due avversari. Anderson è arrivato come il finalista peggio classificato in una finale allo Us Open da quando è stato istituito il ranking mondiale. Per il maiorchino, quella di questa notte è stata la quarta finale dell’Us Open (3 vinte e 1 persa).

“Vincere questo torneo mi regala tantissima energia. Ringrazio dunque la vita che mi ha dato questa opportunità, tutto il mio team e la mia famiglia” queste le prime parole di Nadal a seguito della vittoria che lo riporta ai vertici del tennis mondiale dopo anni difficili dovuti a diversi infortuni.

Per il tennista spagnolo si tratta del secondo Slam dell’anno dopo la vittoria al Roland Garros, il sedicesimo in carriera, avvicinandosi così al rivale Federer che è a quota 19. Ora, infatti, si apre una nuova gara: Nadal contro Federer per la posizione numero 1 nel ranking a fine anno. Rafa con quest’ultima vittoria ha staccato lo svizzero (ora numero 2) di quasi 2000 punti. Ma è ancora troppo presto per decretare il vincitore.

Luisa Urbani

Nasce a San Benedetto del Tronto il 21 agosto del 1990. Conseguita la maturità scientifica si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Macerata elaborando una tesi in diritto internazionale. Negli anni della laurea collabora con testate giornalistiche on line e come portavoce di personaggi politici locali.