Italian Prime Minister and President of the 'Brothers of Italy' (Fratelli dÂ?Italia / FdI) party, Giorgia Meloni attends the party's tenth anniversary event at del PopoloÂ?s square in Rome, Italy, 17 December 2022. ANSA/FABIO FRUSTACI

Manovra, domani il testoin aula alla CameraBonus giovani per reddito

Meloni: "Ce la faremo nei tempi previsti"

ROMA – Proseguono i lavori sulla manovra che arriverà in aula alla Camera domani.  Dopo aver nuovamente modificato il testo della Legge di bilancio, ora il governo potrebbe porre la fiducia del governo e nel mentre nessun emendamento è stato approvato finora dalla Commissione bilancio. L’obiettivo da raggiungere è la chiusura dell’esame in commissione entro le 17 di oggi e in quel caso l’approdo in Aula, previsto alle 13 di domani, potrebbe slittare di qualche ora nel pomeriggio. 

“Ce la faremo nei tempi previsti” 

La maggioranza intanto assicura sul rispetto dei tempi, a partire dalla presidente del Consiglio dei ministri Giorgia Meloni che ha dichiarato: “Ce la faremo nei tempi previsti”. A questo proposito anche Francesco Lollobrigida, ministro dell’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, si mostra fiducioso: “Auspichiamo che si rispetti la tempistica sia per la ragionevole volontà di tutta la maggioranza di approvare rapidamente la legge di stabilità ma anche della consapevolezza dell’opposizione di avere un ruolo importante a difesa degli interessi nazionali”. Il presidente dei deputati di Forza Italia, Alessandro Cattaneo, ha poi voluto riassumere l’operato della maggioranza a Radio Anch’Io: “Con queste proposte abbiamo reso un buon servizio all’intera coalizione perché non era scontato ottenere risultati così importanti”.          

Le ultime novità

Carta G è il nuovo bonus cultura in sostituzione alla 18 app, per i diciottenni con Isee sotto i 35mila euro e il merito scolastico con il raggiungimento del voto di 100/100 alla maturità. Con il doppio requisito il bonus potrà raddoppiare fino a mille euro. Aumento delle pensioni minime che salgono a 600 euro per chi ha più di 75 anni, ma solo per il 2023. Modifiche anche per il taglio del cuneo fiscale con una diminuzione di un 1% per i lavoratori con reddito fino a 25mila euro. Infine il fondo per le modifiche parlamentari scende da 400 a circa 200 milioni di euro.  

Nella foto in alto: Giorgia Meloni, Presidente del Consiglio dei ministri . (ANSA)

Rosario Federico

Nato a Napoli il 20 giugno 1998. Laureato in Scienze della Comunicazione, Informazione e Marketing alla LUMSA. Master di I livello in Radiofonia all'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Appassionato di Cinema e Serie Tv.