Vasco Rossi sul set della docu-serie "Il Supervissuto" | Foto Ansa

Torna Vasco Rossicon un singolo e una seriemercoledì 27 settembre

Nel pezzo esplora la sua vita da giovane Il biopic diretto da Pepsy Romanoff

BOLOGNA – Torna il Blasco e lo fa con il nuovo singolo “Gli sbagli che fai” mercoledì 27 settembre, sigla della docuserie “Il Supervissuto – Voglio una vita come la mia” in uscita lo stesso giorno su Netflix.

Nei cinque episodi girati durante i due anni di pandemia da Pepsy Romanoff – che ha prodotto diversi videoclip del cantante – e scritti da Igor Artibani e Guglielmo Ariè, Vasco racconta particolari intimi e difficili della sua esistenza personale e musicale. L’artista ha dichiarato di essere diventato quello che è grazie agli sbagli che ha fatto e in quest’ottica si inserisce il suo nuovo pezzo che descrive un viaggio dentro se stessi scoprendo che il proprio io è in continua trasformazione.

Il cantante ha anticipato l’uscita del brano sui suoi social con un post in anteprima in cui ha scritto in modo sarcastico “in anteprima esclusiva planetaria abusiva”. Nell’audio si possono ascoltare i versi del ritornello di una canzone inedita, cucita su misura per la serie biopic del Komandante che narra del giovane Vasco Rossi che voleva vivere la vita a modo suo.

La frase verso la fine del pezzo è la sua chiave: “Prendimi la mano e raccontami che niente è impossibile”. Rossi ha spiegato a riguardo che tutti gli artisti fanno questa operazione, “ti prendono la mano e ti portano in un mondo altro facendoti credere che niente è impossibile. L’elogio dell’arte che regala l’illusione di credere. Anche solo con una canzone la mente può scacciare via tutti i pensieri e portarti là dove tutto è possibile”.

È già possibile pre-salvare la canzone che sarà diffusa in radio e sulle piattaforme di streaming digitale.