"Oltraggio ai migranti"Cinque Ong attaccanole politiche della Francia

"Condotte brutali e persecuzione" Oggi manifestazioni in varie città

Documentare le violazioni dei diritti dei migranti ai confini della Francia. È questa la richiesta che proviene da alcune associazioni non governative. “Numerosi oltraggi ai diritti fondamentali dei migranti vengono osservati alle frontiere: assenza di qualsiasi dispositivo sanitario e sociale, distruzione di giacigli e ripari, ostacoli alle richieste d’asilo, mancata protezione dei minorenni isolati, respingimenti sistematici, comportamenti brutali, persecuzione dei volontari”.

L’appello è di Amnesty International, La Cimade, Médecins du Monde, Médicins sans fontières, e Secours Catholique. Richiedono l’apertura di una commissione d’inchiesta parlamentare per documentare le violazioni dei diritti dei migranti ai confini della Francia. Quindi il forte appello rivolto ai deputati dell’Assemblea Nazionale di avviare una commissione d’inchiesta parlamentare per “rafforzare e completare queste osservazioni e, soprattutto, proporre misure concrete affinché vengano rispettati i diritti fondamentali delle persone esiliate”. Per oggi intanto sono previste manifestazioni in cinque città di frontiera: Briançon, Calais, Dunkerque, Hendaye e Mentone.

Giorgio Saracino

Giorgio Saracino, classe 1994, laureato in Lettere. Giornalista pubblicista, ha collaborato con varie testate. Ha frequentato la scuola di Giornalismo della Fondazione Basso di Roma. Quattro stage in redazione: Sky Sport 24, Radio Vaticana, Left e Report (Rai Tre). Stagista professionista.