Premier, il Chelsea in fuga
Dieci vittorie consecutive
Inseguitrici lontane

Fabregas ha firmato l'ultimo successo
cade l'Arsenal, resistono Liverpool e City

Continua inarrestabile la marcia del Chelsea di Antonio Conte che, nel turno infrasettimanale di Premier, vince anche sul campo del Sunderland e ottiene la decima vittoria consecutiva, la quinta di fila in trasferta. Non succedeva dall’aprile 2015, quando la squadra londinese portò a casa la Premier. I blues sbancano lo Stadium of Light grazie al gol di Fabregas al 40’ e allungano sul secondo posto in classifica.

Lo spagnolo, al centro delle indiscrezioni di mercato, regala con un preciso destro dal limite i 3 punti a Conte, che nonostante non gli garantisca più il posto da titolare, ne aveva parlato bene alla vigilia, sottolineando la sua importanza per la squadra. I blues sfruttano la sconfitta dell’Arsenal e tengono a distanza il Liverpool. I Gunners erano scivolati martedì sera a Goodison Park contro l’Everton (2-1) mentre i Reds vincono in trasferta 3-0 contro il Middlesbrough con la doppietta di Lallana e provano a tenere il passo.

Nella 16esima della Premier vincono anche le due squadre di Manchester ed il Tottenham, mentre cade a Bournemouth il Leicester. I citizens battono 2-0 tra le mura amiche il Watford di Mazzarri, con le reti di Zabaleta e Silva mentre Ibrahimovic regala nel finale tre punti e sorriso a Mourinho sul campo del Cristal Palace dopo che McArthur aveva pareggiato il gol di Pogba.

Ora il Chelsea guida la classifica con 40 punti, +6 sull’accoppiata delle inseguitrici Arsenal-Liverpool e +7 sul Manchester City di Guardiola. Conte abbozza il primo tentativo di fuga. Il tecnico italiano ha conquistato definitivamente Stanford Bridge, dopo i primi spifferi di inizio stagione seguiti alle sconfitte contro Wenger e Klopp. Nel prossimo turno i blues andranno a far visita al Cristal Palace e proveranno a sfruttare con una vittoria i difficili impegni delle altre, con il confronto diretto tra Man City ed Arsenal e il Liverpool impegnato nel derby contro l’Everton.

Davide Di Bello

E’ nato a Roma il 17/07/1991, ha frequentato il liceo classico ed è laureato in scienze della comunicazione all’Università “Roma Tre”. Ama il giornalismo, il cinema e la fotografia; lo animano il piacere della scoperta e la voglia di rendersi utile. Dal 2016 è entrato a far parte della redazione di Lumsanews.it