“Save the Children”, a Milano un viaggio virtuale nella povertà e nelle guerre

Foto Ansa

Si chiama “percorso esperienziale immersivo” ed è un viaggio virtuale dentro una città siriana devastata dalla guerra, un campo profughi somalo e uno slum indiano. Il progetto è messo a punto a Milano da “Save The Children” e da oggi, fino al 17 ottobre, sarà ospitato alla Microsoft House di Milano. Il visitatore potrà sperimentare sensazioni reali di contesti di disagio. Il percorso è articolato in tre aree, ognuna delle quali rappresenta una delle concause della malnutrizione: povertà, cambiamenti climatici e conflitti.

Michela Eligiato

Nata a Potenza il 31/07/92. Ha conseguito la laurea triennale presso la Lumsa in Scienze Umanistiche. Ha inoltre conseguito la laurea magistrale in Editoria e Scrittura alla Sapienza, con votazione 110/110 e lode. È iscritta dal 2014 nell’elenco dei Pubblicisti dell’ordine dei giornalisti della regione Basilicata.