La serie A domani in campospicca il derby di Torinonuovi test per Lazio e Inter

In Europe League avanzano Roma e Milan mentre il Napoli dovrà fare risultato

Dopo i turni di Champions e Europa League di questa settimana, torna la Serie A. Domani infatti scenderanno già in campo la Juventus, che affronta i “cugini” del Torino nel derby della Mole alle 18, la Lazio in trasferta contro lo Spezia alle 15 e infine l’Inter, che alle 20.45 ritrova a San Siro il Bologna di Sinisa Mihajlović.

I bianconeri dovranno fare a meno dello squalificato Morata, dopo il rosso per proteste rimediato alla fine della partita col Benevento che gli è costato ben due giornate, e degli infortunati Chiellini e Demiral, aggiuntosi all’infermeria proprio ieri. In attacco dunque spazio a Dybala, ancora alla ricerca del primo gol in campionato, che gli darebbe morale nel periodo forse peggiore della sua carriera sia fisicamente che per rendimento, e il solito Cristiano Ronaldo, galvanizzato dalla 750esima marcatura in carriera, arrivata mercoledì in Champions.

Il Torino cercherà di ottenere un risultato positivo che nel derby manca da due stagioni. I granata si affideranno ancora una volta a Belotti, che rientra definitivamente dopo gli acciacchi che gli avevano fatto saltare la sfida contro l’Inter: al suo fianco si giocano una maglia da titolare Zaza, Verdi e Bonazzoli.

L’Inter e la Lazio dovranno invece vedersela con un Bologna in ripresa e uno Spezia agguerrito per la lotta salvezza. Nella Lazio Immobile è tornato quello che avevamo lasciato nella passata stagione e ha trascinato la squadra anche in Champions. Stesso compito è toccato a Lukaku, che sarà titolare anche domani: al suo fianco salgono le quotazioni di Sanchez.

Tra le italiane che sorridono in Europa, si aggiungono oggi, dopo i risultati di Europa League, anche Roma, Napoli e Milan. I giallorossi e i rossoneri sono già ai sedicesimi dopo aver battuto rispettivamente Young Boys per 3 a 1 e Celtic per 4 a 2 (in rimonta), mentre alla squadra guidata da Gattuso basterà un pari all’ultima giornata, avendo pareggiato 1 a 1 contro l’AZ.

Enrico Scoccimarro

Laureato in Scienze sociali a Torino con una tesi sulla violenza di genere, frequento il master in giornalismo LUMSA dal 2020. Amo osservare le realtà che mi circondano e capirne il significato. Ho trattato nei miei articoli questioni di genere, antisessismo in generale e sport. Le mie passioni più grandi sono la cultura greca, il calcio e la cucina.