Coppa Italia, Juve-Interè il big match di staseraper arrivare alla finale

Si riparte dal 2-1 per i bianconeri nel "primo tempo" di scorsa settimana

Ancora contro, in una partita che vale la finale di Coppa Italia. Juventus e Inter si affronteranno stasera (ore 20:45 in diretta su Rai 1) per la terza volta in questa stagione e i precedenti sono in parità: vittoria nerazzurra in campionato e affermazione bianconera una settimana fa nella semifinale d’andata della Coppa Italia.

La “vecchia signora” si impose a San Siro per 2-1 grazie alla doppietta di Ronaldo che ribaltò il vantaggio di Lautaro Martinez e stasera all’Allianz Stadium di Torino giocherà con la tranquillità di chi passerebbe il turno anche perdendo 1-0. L’Inter è chiamata all’impresa: vincere con due gol di scarto oppure con uno, ma segnando almeno tre gol in casa dei campioni d’Italia.

“Dobbiamo centrare la finale a tutti i costi”, ha detto convinto l’allenatore della Juventus, Andrea Pirlo, che farà ampio turnover anche in previsione del match contro il Napoli di sabato. Confermato Buffon portiere di coppa, in difesa spazio a De Ligt e Demiral con Cuadrado e Danilo sulle corsie. In mezzo al campo torna Bentancur in coppia con Rabiot, mentre sulle fasce agiranno Chiesa e Bernardeschi, con Kulusevski a supporto dell’onnipresente Cristiano Ronaldo.

Pur con diversi cambi, la Juventus resta una squadra fortissima, fa notare l’allenatore dell’Inter Antonio Conte, secondo cui “per batterli bisognerà giocare una partita che sfiori la perfezione”. Spazio, dunque, alla difesa titolare con Handanovic in porta e Skriniar, De Vrij e Bastoni a comporre il terzetto davanti a lui. Sulle corsie troveranno posto Hakimi e Darmian, scelta conservativa per bilanciare la titolarità di Eriksen, per la prima volta dall’inizio contro una big. A completare il centrocampo gli intoccabili Brozovic e Barella, con Martinez e Lukaku (al rientro dalla squalifica) che proveranno a far male ai bianconeri.

Valerio Albertini

Nato a Roma il 27 aprile 1998. Laureato in Scienze della Comunicazione, Informazione e Marketing alla Lumsa. Sono appassionato di sport, in particolare calcio. Amo scrivere e raccontare storie.