Testa a testa in IsraeleGantz supera NetanyahuNon c'è una maggioranza

Lieberman sarà l'ago della bilancia La Lista Araba appoggia Gantz

Siamo alle battute finali dello spoglio delle elezioni in Israele, mentre continua il testa a testa tra Benjamin Netanyahu, il premier più longevo nella storia del Paese, e Benny Gantz, che al momento è in vantaggio. Secondo gli ultimi dati, Blu-Bianco di Gantz primeggia con 32 seggi contro i 31 del Likud di Netanyahu, al 90% dello spoglio.

Intanto, la Lista araba unita, terza forza politica con 13 seggi, ha annunciato la possibilità di indicare il partito di Gantz per formare una coalizione di governo. “Noi abbiamo condizioni chiare e su quelle decideremo, vogliamo sostituire Netanyahu”, ha spiegato il suo leader Ayman Odeh.

“Israele ha bisogno di un governo stabile, forte e sionista – ha detto Netanyahu – è stata una campagna dura nella quale ci siamo misurati con media prevenuti, non ci hanno fermato”. Gantz ha invece annunciato di voler parlare con Avigdor Lieberman, l’ex braccio destro di Netanyahu che, con 9 seggi, potrebbe essere ancora l’ago della bilancia.

Tommaso Coluzzi

Tommaso Coluzzi è nato e cresciuto a Roma, ha ventiquattro anni, un sacco di macchinette fotografiche ed una laurea in Comunicazione. Ama scrivere di tutto e si interessa, in ordine sparso, di dinamiche culturali internazionali, cinema, musica e tutto ciò che è catalogabile in ambito artistico