Lorenzo Orsetti nella foto del suo profilo Facebook (Orso Dellatullo), 18 marzo 2019. +++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++ ++HO ? NO SALES EDITORIAL USE ONLY++

Trovato il corpo di Orsettiil combattente uccisodue giorni fa a Baghuz

Si trova in un ospedale in Kurdistan Il padre: "Ringrazio i miliziani"

È stato recuperato il corpo di Lorenzo Orsetti, il trentatreenne fiorentino ucciso lo scorso 18 marzo in un’imboscata dell’Isis a Baghuz mentre combatteva al fianco dei Curdi. “Il corpo è custodito in un ospedale nel Kurdistan iracheno”, ha confidato lo zio di Lorenzo, Luca Rasoti, nel corso di una conferenza stampa oggi a Firenze.

“Ringrazio i miliziani curdi per aver recuperato il corpo di mio figlio con un’azione militare”, ha dichiarato Alessandro Orsetti, padre di Lorenzo. “Avrebbe voluto essere sepolto nel cimitero dei martiri curdi – ha aggiunto – ma ha lasciato a noi la scelta. Una scelta che non auguro mai a nessun genitore di dover prendere”.

Massimiliano Cassano

Napoletano trapiantato a Roma per inseguire il sogno di diventare giornalista. Laureato in Mediazione linguistica e culturale, ossessionato dall’ordine. Appassionato di politica, arte, Lego, calcio e Simpson. Arbitro di calcio da giovanissimo per vocazione.