Us Open, Federer fuoripassa John Millman:svizzero frenato dal caldo

Roger: "Mi mancava l'aria Non riuscivo a respirare"

Eliminato a sorpresa. Negli ottavi di finale degli US Open: lo svizzero Roger Federer, numero 2 del mondo e del seeding, ha perso contro l’australiano John Millman, numero 55 Atp, nel match che chiudeva il programma sull’Arthur Ashe Stadium. Lo score di 3-6 7-5 7-6(7) 7-6 (3), dopo 3 ore e 34 minuti di gioco. sottolinea il successo del 29enne di Brisbane, per la prima volta alla seconda settimana di uno Slam. Per il 37enne campione di Basilea, vincitore di 20 titoli Major, un’altra delusione dopo il ko nei quarti di finale a Wimbledon. “Mi sono sentito senza aria, non riuscivo a respirare – ha spiegato – E’ fastidioso, continuavo a sudare e sudare, sempre di più. Perdi energia col passare del tempo. Sapevo che sarebbe stata dura. Quando ti senti così, inizi a sprecare occasioni. Sono solo contento che il match sia finito”.

Valerio Cassetta

Nato a Roma il 26 agosto 1990, è iscritto all’Albo dei Giornalisti dal 2012 nell'elenco dei pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Lumsa di Roma nel 2015, collabora con "Il Messaggero" per la redazione sportiva. Inviato e reporter radio-televisivo.