Affare Dusan VlahovicAlla Juve per 75 milioniManca solo l'ufficialità

Sabato i controlli medici se negativo Inter ad un passo da Robin Gosens

Raggiunta l’intesa tra Fiorentina e Juventus per il trasferimento di Dusan Vlahovic ai bianconeri. Un affare da 75 milioni, 67 più bonus. Tutto questo Covid permettendo: se il giocatore della Fiorentina riuscirà a negativizzarsi entro venerdì, già da sabato potrà sottoporsi ai controlli medici.

Mancano gli ultimi dettagli legati a contratto e commissioni, che verranno definiti nell’incontro di oggi tra il procuratore Darko Ristic e i dirigenti bianconeri. Ma il passaggio dell’attaccante della Fiorentina al club bianconero appare ormai concluso. Per l’ingaggio, sono previsti sette milioni a stagione per cinque anni. Se tutto va come previsto, il debutto del giocatore serbo sarà all’Allianz Stadium il 6 febbraio contro il Verona.

Il tutto è complicato dalle proteste dei tifosi viola, che gridano al tradimento per il trasferimento alla Vecchia Signora, causando le preoccupazioni della Digos. La Questura ha infatti deciso di mettere sotto sorveglianza l’abitazione del capocannoniere.

Per far spazio all’attaccante, il club di Massimiliano Allegri potrebbe lasciare andare Morata e Dybala. Per l’attaccante spagnolo si apre lo spiraglio del Barcellona, che lo corteggia da tempo. La sua sorte è però legata a quella di Ousmane Dembelé. Al momento si sta trattando per il rinnovo del contratto e in caso di partenza, Morata potrà trasferirsi in Catalogna. Paulo Dybala, invece, potrebbe vedersi ricevere un’offerta al ribasso a febbraio, rischiando la rottura.

Quasi concluse anche le trattative in casa Inter per Robin Gosens. L’esterno sinistro dell’Atalanta potrebbe passare al club di Zhang per una cifra complessiva di 27 milioni, bonus compresi. La formula attuale prevede un prestito iniziale con riscatto dopo 18 mesi. L’incontro di oggi sarà decisivo per definire i dettagli tecnici dell’accordo.