Per il presidente della Repubblica vanno create maggiori infrastrutture

«Dopo anni di difficoltà, la ripresa economica si va diffondendo, sia pure facendo registrare differenze tra settori, territori e dimensioni d’impresa». È quanto ha dichiarato  il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio di auguri alla Confapi, la confederazione della piccola e media industria privata, che oggi celebra i settant’anni. «La difficoltà di accedere al credito rappresenta ancora un ostacolo all’espansione della crescita della piccola e media impresa, protagonista di primo piano nella creazione di posti di lavoro» ha aggiunto il capo dello Stato.

Mattarella ha inoltre sottolineato come siano fondamentali gli incentivi pubblici per sostenere l’industria italiana, e quanto contino le agevolazioni nell’accesso al credito. Per il presidente della Repubblica  è necessario creare un sistema Italia all’avanguardia. «In questa delicata fase di transizione, aziende e istituzioni sono chiamate a fare la loro parte, dando vita a un sistema infrastrutturale più efficiente, incluso lo sviluppo della rete per la connettività a banda larga».

Fabio Simonelli

Nato a Varese il 5/10/1993, ha frequentato il liceo classico ed è laureato in lettere moderne all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Parla correttamente quattro lingue, e nel 2016 ha completato la sua formazione con un’esperienza all’estero alla UBA (Universidad de Buenos Aires).