Altro sangue in Afghanistandoppio attentato a Kabul rivendicato via Twitter

Il bilancio è di un morto e 30 feriti tra i colpiti membri della sicurezza

Doppio attentato questa mattina a Kabul contro una caserma della polizia e una sede dei servizi di intelligence afghani nella zona di Arzan Qimat. A riferirlo il vice portavoce del ministero dell’Interno, Najib Danish. Un’autobomba è stata lanciata sull’obiettivo. Immagini a distanza mostrano una colonna di fumo levatasi nel cielo a seguito dell’esplosione. Un commando armato sarebbe riuscito a penetrare all’interno del commissariato, ingaggiando uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza.

Un secondo attacco sarebbe stato messo a segno da un kamikaze a piedi, pochi minuti dopo. I talebani hanno reclamato la responsabilità dell’attacco nella capitale afghana. La rivendicazione è stata fatta dal portavoce dell’Emirato islamico dell’Afghanistan, Zabihullah Mujahid, via Twitter. Il bilancio provvisorio è di un morto e 30 feriti. Un medico dell’ospedale Estiqlal ha precisato che fra i colpiti vi sono tre membri delle forze dell’ordine.