Ancora proteste in Perù dopo l’arresto dell’ex presidente Pedro Castillo

Foto Ansa

Continua in Perù l’ondata di proteste a seguito delle accuse di tentato golpe di Stato e di ribellione mosse all’ormai destituito presidente Pedro Castillo. Tra le manifestazioni, più o meno pacifiche, le ultime sono degenerate in gravi scontri con la polizia che hanno fatto salire il bilancio delle vittime a 18. Il governo sta valutando se proclamare lo stato di emergenza nazionale. Intanto è stato indetto un coprifuoco.

 

Sofia Zuppa

Nata ad Arezzo, città natale di Petrarca e Vasari, sono migrata nella dotta, la rossa e la grassa Bologna, città dai contorni caldi che mi ha amabilmente cresciuta. Infine sono piombata nell'antica ed eterna Roma. Un viaggio sempre intessuto dall'amore per lo studio e per il giornalismo, una passione che spero un giorno possa portarmi ancora più lontano...