Juventus e Intersfida a distanzaper inseguire il Milan

La squadra di Conte sfiderà il Napoli I torinesi ospitano l'Atalanta

Dopo neanche 48 ore dal posticipo dell’11esima giornata tra Milan e Parma, si torna a giocare nei campi di Serie A. Nella giornata di ieri si sono giocati i due anticipi della 12esima giornata con Udinese-Crotone e Benevento-Lazio, entrambe finite in pareggio rispettivamente con il punteggio di 0-0 e di 1-1.

Stasera andranno in scena due big match importantissimi per l’economia della classifica e per continuare ad inseguire la capolista Milan: la Juventus infatti, attende alle 18:30 l’Atalanta all’Allianz Stadium di Torino, mentre l’Inter se la vedrà alle 20:45 contro il Napoli a San Siro a Milano; per le compagini di casa si prospettano due partite insidiose contro due avversari che fanno del bel gioco la loro arma principale e col Napoli soprattutto che vuole rimanere nella scia di Juve e Inter, essendo a pari punti con la prima e a -1 dai milanesi.

La Juve si presenta alla sfida di stasera con la buona notizia di aver recuperato Danilo in difesa: il mister Andrea Pirlo dovrebbe lasciar spazio in attacco a Cristiano Ronaldo e Morata, con Ramsey in vantaggio su Dybala per un posto sulla trequarti.

L’Inter deve invece fare i conti con l’infortunio di Hakimi che ha lasciato anzitempo il campo nella partita contro il Cagliari. Il mister Antonio Conte, dopo aver smentito in tutte le salse le voci sulle sue dimissioni post eliminazione dalla Champions League,  dovrebbe far giocare in fascia al suo posto Matteo Darmian e in attacco torna Lautaro Martinez al fianco di Lukaku.

Sia la Juve che l’Inter sono chiamate a riconfermare le recenti prestazioni in campionato dopo le vittorie rispettivamente contro Genoa e Cagliari. Sperano entrambe in un passo falso dell’inarrestabile Milan contro il Genoa, che nella fase post-lockdown è l’unica squadra del campionato a non aver perso una partita e che per ora sta conducendo una stagione superlativa.

Antonio Contu

Nasco a Cagliari il 19/09/1996. Ho conseguito la maturità classica nella mia città e successivamente ho preso un volo di sola andata verso Roma per la laurea triennale. Curioso fin da bambino, le mie prime parole sono state "che cos'è?", sono da sempre appassionato al mondo giornalistico, soprattutto quello moderno. Amo scrivere e parlare di calcio. Da novembre 2020 frequento il Master in Giornalismo della Lumsa.