Incendio in Californiaevacuate le cittadinea nord dello Stato

Alcuni feriti e danni alle strutture fuoco alimentato dal forte vento

Un violento incendio si è scatenato a nord della California, coinvolgendo un’area pari a cinquemila ettari di terreno. Il fuoco è divampato ieri mattina, propagandosi velocemente a causa delle forti raffiche di vento.

Sono in corso le evacuazioni in tutte le cittadine della zona interessata, con migliaia di abitanti costretti ad abbandonare le loro residenze a causa dell’emergenza. Stando alle dichiarazioni di John Gaddie, capo del Dipartimento forestale, le fiamme hanno distrutto un numero imprecisato di strutture e causato alcuni feriti.

“L’incendio si estende ad un tasso pari ad 80 campi da football al minuto”, ha commentato la Cnn, mentre Kory Honea, sceriffo della contea di Butte, una delle più colpite dal disastro, sottolinea la drammaticità della situazione, aggiungendo che alcune persone hanno dovuto abbandonare le loro auto per sfuggire al fuoco.

Francesco Muccino

Nato a Roma nel 1991, sono laureato in Scienze della Comunicazione. Di carattere altruista ed amante della scrittura, sono da sempre interessato all’ambito giornalistico e partecipo al Master della Lumsa per comprendere meglio quale potrà essere il mio percorso di vita.