I Lakers tornano a vincerenella nottata della NbaStop degli Spurs a Miami

James trascina la squadra di Los Angeles Whiteside ferma la squadra di Belinelli

Nella nottata di Nba, i Lakers di Lebron James battono in casa i Timberwolves. La squadra di Los Angeles si è imposta 114 a 110 sui lupi del Minnesota, mentre i San Antonio Spurs di Marco Belinelli si arrendono ai Miami Heats per 95 a 88.

Nella squadra californiana il fuoriclasse Lebron James mette a segno 24 punti, trascinando i compagni alla vittoria in una partita tiratissima. Per i Lakers è quindi una ripartenza dopo la sconfitta contro i Raptors. Tra gli avversari, malgrado la sconfitta, è stata ottima la prova di Derrick Rose, che contribuisce alla causa con 31 punti.

Per la squadra texana invece, dopo molti anni di vittorie sul campo degli Heats, arriva una sconfitta in Florida. Il risultato è stato sigillato da Hassan Whiteside, autore di 29 punti e con ben 20 rimbalzi all’attivo.

Nelle altre partite disputate nella serata statunitense, prevalgono le vittorie esterne: Kings-Raptors 105-114, Orlando-Detroit 96-103, Atlanta-New York 107-112, Cavaliers-Oklahoma 86 a 95. Il fattore campo ha prevalso soltanto tra Philadelphia e Indiana (100 a 94 il finale). 

La classifica dell’Est vede saldamente al comando i Raptors con undici vittorie. Seguono i Bucks e i Celtics. Nell’Ovest invece, in testa ci sono i campioni in carica dei Warriors con dieci successi. Al secondo e terzo posto ci sono rispettivamente i Nuggets e i Trail Blazers. Quarti gli Spurs di Belinelli e soltanto decimi i Lakers di Lebron.

Diana Sarti

Nata a Roma nel 1995, si è laureata in scienze politiche alla Luiss. Scrive soprattutto per il web, con particolare attenzione agli esteri. Appassionata di teatro e Giochi olimpici, ha scritto spesso di nuoto e atletica leggera. Viaggiatrice da sempre e poliglotta, parla 5 lingue.