Prima giornata di sciopero nazionale contro la riforma delle pensioni in Francia

Foto Ansa

Partite in Francia le proteste contro la riforma del sistema pensionistico, con cui il governo francese intende ritardare l’età minima di pensionamento da 62 a 64 anni entro il 2030. Durante la giornata di sciopero nazionale indetta dai sindacati francesi, ad essere più colpiti dalle agitazioni saranno i settori dei trasporti, le scuole, gli ospedali, raffinerie e stazioni di servizio. Oltre 10 mila tra poliziotti e gendarmi per far fronte ad una mobilitazione che potrebbe raggiungere il milione di persone.

Sofiya Ruda

Sono nata nel '97 a Lviv e vivo a Roma da quando avevo due anni. Laureata in Interpretariato e traduzione e in Lingue e letterature straniere, adoro leggere e scrivere. Voglio diventare una giornalista per raccontare cosa succede ogni giorno nel mondo.