Siria, trentadue milizianicurdi filo-Usa uccisiin una controffensiva Isis

Morti anche dieci jihadisti nei combattimenti ad Abukamal

Trentadue miliziani curdi filo-Usa sono stati uccisi in una controffensiva Isis nell’est della Siria, secondo quanto riferito dall’Osservatorio nazionale diritti umani in Siria (Ondus). Il contrattacco è stato condotto nella zona di Abukamal, dove lo Stato islamico resiste all’offensiva delle forze curdo-siriane sostenute dagli Stati Uniti. Negli scontri sono rimasti uccisi anche una decina di miliziani dell’Isis. Il bilancio dei morti nei combattimenti è destinato a salire anche a causa del ferimento grave di miliziani di entrambi gli schieramenti. L’Isis rimane arroccato da mesi nella sua ultima sacca di resistenza nella zona di Abukamal e dopo l’avanzata delle forze curdo-siriane il mese scorso, alcune centinaia di miliziani dello Stato islamico difendono due località, Baghuz e Suse, tra Abukamal e il confine con l’Iraq.

Andrea Murgia

Nato a Palermo l’8 aprile 1993, ho una laurea triennale in Scienze della Comunicazione e adesso ho iniziato il Master biennale in Giornalismo alla Lumsa. Amo lo sport, in particolare calcio e motori, e la musica rock e metal.