Usa, accordo anti-shutdownBarriere al posto del muroaspettando il sì di Donald

Previsto un reticolato di oltre 100 km Botta e risposta fra Trump e O'Rourke

Gli Usa allontanano un nuovo shutdown grazie all’accordo raggiunto tra repubblicani e democratici al Congresso.

Il patto non prevede un nuovo muro con il Messico ma un investimento di circa 1,375 miliardi di dollari per realizzare delle barriere al confine e un reticolato lungo oltre 100 chilometri. Finora il presidente Donald Trump non aveva mai arretrato sulla sua richiesta di 5,7 miliardi per costruire un muro di acciaio e non ha ancora espresso il suo assenso all’accordo.

Intanto non si placano le polemiche tra l’inquilino della Casa Bianca e l’opposizione sul tema migranti. Oggi è andato in scena un duro botta e risposta tra il presidente e l’aspirante sfidante democratico Beto O’Rourke. Quest’ultimo a El Paso, in Texas, ha dichiarato: “I muri non salvano le vite ma mettono fine alle vite”. Per Trump si tratta solo di sciocchezze perché “i muri rendono sicure le città”.

Giulio Seminara

Nato a Catania il 6 dicembre del 1991. Diplomato al liceo classico e laureato in Lettere Moderne con una tesi su Pier Vittorio Tondelli. Ha lavorato a LA7 come programmista e scritto per diversi quotidiani. Appassionato di cinema, politica e calcio. Gioca a ping pong, ascolta i cantautori e i Placebo.