Atalanta

Via agli ottavi di ChampionsL'Atalanta cerca il colpoa San Siro con il Valencia

Oggi Atletico-Liverpool e Borussia-Psg Juve e Napoli in campo tra una settimana

Come recita la prima strofa dell’inno della Champions League, “Ce sont les meilleures équipes”. Vale a dire, “sono le squadre migliori”. Le migliori sedici, per la precisione, che da questa sera inizieranno la corsa verso la finale di Istanbul del 30 maggio. Alle 21 il calcio d’inizio dei primi due ottavi di finale: Atletico Madrid-Liverpool e Borussia Dortmund-Psg.

La sfida del Wanda Metropolitano vede opporsi due formazioni dalla filosofia totalmente opposta: da un lato i Colchoneros, che incarnano il gioco grintoso e difensivo del loro allenatore Diego Simeone. Dall’altro il calcio rapido e verticale dei Reds, che hanno ormai chiuso il discorso Premier League grazie a un ruolino di marcia impressionante. Con venticinque vittorie e un pareggio in ventisei gare, gli uomini di Klopp dominano la classifica a quota 76 punti, venticinque in più dell’inseguitrice Manchester City.

Domani sera riflettori puntati su San Siro, dove andrà in scena la prima, storica, apparizione dell’Atalanta nella fase ad eliminazione diretta del torneo. Gli uomini di Gasperini si troveranno di fronte il Valencia. Avversario non irresistibile, considerando le altre possibili avversarie dell’urna, ma che fa della fase difensiva il suo punto di forza: al Mestalla è imbattuto quest’anno, unica squadra imbattuta in casa insieme a Barcellona e Real Madrid.

Per vedere in campo Juventus e Napoli bisognerà aspettare la prossima settimana. Martedì 25 gli azzurri ospiteranno al San Paolo un Barcellona orfano di Suarez e Dembélé (infortunati), ma che può contare sul solito Lionel Messi e su un Griezmann ritrovato, in gol sabato contro il Getafe. In casa gli uomini di Gattuso hanno già battuto il Liverpool ai gironi e proveranno a regalare un’altra serata di gloria ai 55mila del San Paolo. Trasferta insidiosa quella della Juventus a Lione: la squadra di Sarri non sta brillando in campionato nonostante la classifica positiva e il lavoro del tecnico verrà giudicato soprattutto in base ai risultati ottenuti in ambito europeo.

A chiudere il programma dell’andata degli ottavi di finale altri due big match: Real Madrid-Manchester City, con gli inglesi alle prese con la sanzione Uefa che li escluderebbe dalle prossime due edizioni della Champions, e Chelsea-Bayern Monaco, replica della finale del 2012 vinta ai rigori dai londinesi dell’allora tecnico italiano Roberto Di Matteo.

Massimiliano Cassano

Napoletano trapiantato a Roma per inseguire il sogno di diventare giornalista. Laureato in Mediazione linguistica e culturale, ossessionato dall’ordine. Appassionato di politica, arte, Lego, calcio e Simpson. Arbitro di calcio da giovanissimo per vocazione.