Camorra, 12 in manettea Torre Annunziata con l'accusa di estorsione

Gli arrestati sono del clan dei Gionta che domina nel paese da trent'anni

Inferto un colpo alla potente famiglia camorristica dei Gionta. Nella notte, 12 persone appartenenti al clan sono state arrestate a Torre Annunziata (NA) con le accuse di estorsione e di detenzione e porto illecito di armi aggravati da finalità mafiose. Ovvero, chiedevano il pizzo. Tra loro, come spiega il Mattino, anche i due attuali reggenti del clan: Vincenzo Amoruso e Luigi Della Grotta.

I 12 avrebbero estorto il pizzo ad almeno 14 tra imprese, esercizi commerciali, società di ormeggi e centri medici. Glielo chiedevano in base alla loro disponibilità economica, arrivando a estorcere fino a 4.000 euro al mese. I provvedimenti di arresto sono stati emessi dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.

Gli investigatori hanno ricostruito il metodo criminale dei camorristi. Questi erano dotati di una mappatura della zona che marcava sia gli imprenditori “da visitare” che quelli dei clan avversario, i Gallo-Cavalieri e i Limelli-Mancone, così da non entrare in collisione con loro. Il denaro estorto veniva usato per il mantenimento delle famiglie degli affiliati. Sembra che le loro mogli, in particolare, abbiano mostrato particolare aggressività nelle richieste. Addirittura, una di loro rimproverava i membri del clan di scarso attivistimo.

Il clan dei Gionta domina a Torre Annunziata sin dagli anni ’80. Nel 1981 erano riusciti a fare fuori i capizona della Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo. Hanno interessi nel contrabbando di eroina e sigarette e nel mercato ittico. Il fondatore, Valentino Giunta, è in carcere dal 1985. Con gli arresti del 2008 e del 2012 sono stati assicurati alla giustizia più di 100 affiliati.

 

 

Christian Dalenz

Nato a Roma il 30/10/85. Laureato all’Università La Sapienza (Roma) in Relazioni Economiche Internazionali nel 2011 e in Analisi Economica delle Istituzioni Internazionali nel 2014, e in Economic Policy alla Facoltà di Arti e Scienze Sociali dell’Università di Kingston (Londra) nel 2016. Scrive articoli di politica, economia, cinema e musica per varie testate, tra cui Lumsanews, Forexinfo e Slowcult. Facebook: https://www.facebook.com/articolidalenz