Roma, far west a San Basilio. Gambizzati tre ragazzi

1573101_MGZOOMLe opere western sono solitamente ambientate nell’ovest americano, questa volta però la rappresaglia con sparatoria è avvenuta a Roma, nel quartiere di San Basilio e i protagonisti non sono attori pagati.
Una serata di sangue e paura proprio da far west. Probabilmente una guerra tra bande: i feriti sarebbero tre, tra questi anche due minorenni.
Il raid è avvenuto intorno alle 20, in via Fabriano, nella zona est di Roma, quando tre ragazzi, due minorenni di 15 e 17 anni, e uno appena maggiorenne, sono stati feriti da una decina di colpi d’arma fuoco che li hanno raggiunti alle gambe mentre bevevano birra. Il diciassettenne, è stato trasportato immediatamente all’ospedale Sandro Pertini, mentre gli altri due sono stati accompagnati, da conoscenti, al pronto soccorso. Uno di loro sarebbe in condizioni gravi per aver perso molto sangue, ma nessuno fortunatamente è in pericolo di vita.
Una serata di violenza senza precedenti sulla quale ora indaga la polizia. Molte le ipotesi sui motivi dell’agguato: da quella di una spedizione punitiva per uno sgarro, a quella di una vendetta personale contro una o più persone.
Intanto è iniziata la caccia all’automobile che ha fatto perdere le tracce dopo aver rotto il silenzio del quartiere di San Basilio con dei colpi d’arma da fuoco.

Alberto Gentile

Alberto Gentile

Nato a Messina il 14 aprile 1989. Giornalista praticante presso la Scuola di giornalismo dell’Università LUMSA, è laureato in Editoria e Giornalismo presso la LUMSA, sede di Roma, con tesi “la disfunzione narcotizzante nell’era della partecipazione in rete”. Ha acquisito ottime capacità relazionali sviluppate in ambito universitario. Amante del computer, della musica e dello sport. Ha collaborato con varie testate sportive online. Vorrebbe lavorare come giornalista sportivo.